• Parma, 9-10-11 APRILE 2019

    Campionato Mondiale della Pizza
    28° edizione

    iscrizioni online aperte dal 1° dicembre.

    Share SEGUICI SU:

  • Parma, 9-10-11 APRILE 2019

    L’evento mondiale dedicato al piatto più amato:

    professionisti, giornalisti, aziende… il mondo ci guarda!

    Share SEGUICI SU:

  • Parma, 9-10-11 APRILE 2019

    Iscrizioni aperte dal 1° dicembre

    Share SEGUICI SU:

  • Parma, 9-10-11 APRILE 2019

    Un evento straordinario: 763 concorrenti, 41 nazioni, 1051 gare.

    dati riferiti all’edizione 2018

    Share SEGUICI SU:

Campionato Mondiale della Pizza, 28° edizione

9-10-11 aprile 2019

Programma

VIDEO

Guarda il video dell' edizione 2018!

 

Seguici sui nostri social:

Da martedì 9 aprile:

http://campionatomondialedellapizza.it/new_site/wp-content/uploads/2016/04/diretta-streaming1-227x170.png

Scarica l'App:

Organizzato da:

//campionatomondialedellapizza.it/new_site/wp-content/uploads/2016/12/app-store.png
//campionatomondialedellapizza.it/new_site/wp-content/uploads/2016/12/google-paly.png
//campionatomondialedellapizza.it/new_site/wp-content/uploads/2018/01/logo-pizzaepasta.png

12 GARE

 

Clicca sull’immagine e scoprirai LE CLASSIFICHE E i regolamenti 2019

Pizza Classica

Pizza Classica

Regolamento

REGOLAMENTO GARE 2019 PIZZA CLASSICA – PIZZA IN TEGLIA – PIZZA IN PALA – PIZZA NAPOLETANA STG

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. I concorrenti di “Pizza Classica”, “Pizza in Teglia”, “Pizza in Pala” e “Pizza Napoletana STG” possono scegliere di gareggiare martedì 9 oppure mercoledì 10 aprile 2019 fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna giornata di gara. I concorrenti di Pizza in Teglia dovranno scegliere l’orario di gara all’interno della programmazione e fino ad esaurimento dei turni disponibili per ciascuna giornata di gara. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o Paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. Tutti i partecipanti delle gare gastronomiche dovranno essere presenti al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), alle ore 9.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria del Campionato Mondiale della Pizza per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara.

4. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
E’ obbligatorio concorrere alla manifestazione indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
Sarà il giudice ai forni a verificare la corrispondenza con il regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:

  • Assenza copricapo: - 10 punti
  • Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
  • Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti

5. Il tema delle prove gastronomiche è "La Pizza". Le pizze verranno giudicate da una Giuria qualificata in base a PREPARAZIONE AI FORNI, GUSTO e COTTURA. Sono escluse dalle gare le pizze dessert e le pizze tagliate e farcite come panini. Sono ammessi i calzoni tradizionali intesi come un disco tondeggiante di pasta, farcito e ripiegato su se stesso.

6. Ogni concorrente userà i propri prodotti. Se richiesto, l’organizzazione fornirà gli utensili di normale uso e l’impastatrice per chi volesse fare l’impasto sul posto. La custodia del proprio impasto sarà di esclusiva responsabilità del concorrente stesso. Un funzionario del Campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente dalla sala preparazione tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.

7. Al via del Giudice di Gara, il pizzaiolo preparerà la sua pizza, la cucinerà, la mostrerà alla Giuria sul proprio piatto o supporto di presentazione entro un tempo massimo come da specifiche di categoria al punto 8). Durante la gara il concorrente occuperà la propria postazione al forno e non potrà spostarsi finché la sua pizza non sarà pronta. La pizza verrà presentata intera e quindi tagliata a spicchi e data in assaggio alla Giuria esclusivamente sui piatti dell’Organizzazione.
Sono previste le seguenti penalità per lo sforamento dei tempi di gara in tutte le categorie gastronomiche:

  • da 1 a 60 secondi: - 15 punti;
  • da 61 a 120 secondi: -25 punti;
  • da 121 secondi e oltre: - 50 punti;

La pizza dovrà essere presentata direttamente dal concorrente, gli eventuali aiutanti non potranno parlare con la Giuria e dovranno indossare anch’essi la divisa da pizzaiolo/la. Sarà possibile accompagnare la pizza con una bevanda appropriata ma sarà severamente vietato inserire utensili, piatti, posateria e quant’altro a preparazione dei tavoli delle giurie o offrire piccoli omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica.

8. Specifiche di categoria:
Pizza Classica: la gara di “Pizza Classica” si svolgerà a scelta del concorrente su forni a legna oppure elettrici. La pizza dovrà avere una forma tondeggiante ed essere cotta in forno, direttamente sul piano refrattario. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Teglia: la gara di “Pizza in Teglia” si svolgerà su forni elettrici. Sarà̀ vietato utilizzare impasti precotti ad esclusione di quanto di seguito specificato. Se necessaria, la precottura potrà essere fatta prima della gara, previo accordo con i giudici ai forni ed esclusivamente nei forni messi a disposizione dall’organizzazione dalle ore 7.00. La pizza dovrà essere stesa in teglia alla presenza dei giudici ai forni. La lievitazione, se necessaria, dovrà essere programmata previo accordo con il giudice di gara. La pasta in lievitazione sarà posizionata su appositi carrelli di sostegno forniti dall’Organizzazione e disposti in zona cottura. I concorrenti di Pizza in Teglia al momento dell’iscrizione online o telefonica dovranno scegliere l’orario di gara fino ad esaurimento dei turni disponibili. Il giorno della gara dovranno presentarsi tassativamente all’inizio del proprio turno. In caso di ritardo, potranno comunque svolgere la gara usufruendo del tempo rimanente rispetto ai 30 minuti assegnati in fase d’iscrizione. In caso di presentazione successiva al proprio turno, non potranno più svolgere la gara ne ottenere alcun rimborso dell’iscrizione. Tempo massimo di 30 minuti.
Pizza Napoletana STG: la gara di “Pizza Napoletana STG” si svolgerà su forni a legna. I concorrenti devono attenersi al Disciplinare della Pizza Napoletana STG depositato presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e disponibile sul sito www.campionatomondialedellapizza.it, collegandosi al link di seguito indicato .. Un ispettore valuterà che la pizza rispetti tutte le indicazioni del disciplinare STG. Le pizze che non rispetteranno il disciplinare della STG non saranno squalificate ma saranno considerate valide per la categoria “Pizza Classica”. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Pala: la gara di “Pizza in Pala” si svolgerà su forni elettrici. Dovrà essere infornata e sfornata con la pala fornita dall’organizzazione di cm 60 x 35 ed avere all’incirca le stesse dimensioni. Tempo massimo di 20 minuti.

9. I giudici attribuiranno alla pizza un punteggio che va da 1 a 100 rispettivamente per ciascuna delle qualità richieste. I voti dati da ogni giudice verranno sommati e il totale matematico determinerà la posizione in classifica.

10. I partecipanti ad almeno tre gare individuali tra Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza Senza Glutine, saranno selezionati per il premio speciale di Pizza Triathlon. Verranno sommati i 3 migliori risultati di ciascun concorrente ed il totale matematico determinerà il vincitore.

11. Il riconoscimento di Miglior Classificato per ciascuna Nazione estera (esclusa l’Italia) verrà dato al concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto tra tutti i concorrenti partecipanti in rappresentanza della stessa Nazione nelle gare gastronomiche individuali ovvero Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza senza Glutine.

12. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

13. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione dopo la fine del Campionato presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

14. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

15. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

16. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

 

Stile libero

Stile libero

Regolamento

REGOLAMENTO STILE LIBERO

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o Paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.

4. La gara di Stile Libero si svolgerà in due giornate di selezioni ed i nominativi dei partecipanti nelle due giornate saranno estratti dall’Organizzazione. Le selezioni si terranno nei pomeriggi del 9 e 10 aprile 2019 ed i concorrenti iscritti dovranno essere presenti in Segreteria alle ore 15.00 del proprio giorno di gara per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara. I concorrenti che conseguiranno i primi 6 punteggi tra tutti i partecipanti alle selezioni, accederanno alla finale di giovedì 11 aprile 2019.

5. Il concorrente dovrà consegnare ai giudici, prima della gara, il CD contenente la sola base musicale su cui eseguirà l’esercizio, con specificato il suo nome e cognome ed il numero di gara.

6. Al via del Giudice di gara, ciascun concorrente avrà 3 (tre) minuti come tempo massimo di esibizione.

7. Durante l’esibizione, il concorrente potrà utilizzare pasta che ha preparato personalmente. Nel caso la chieda all’Organizzazione, dovrà darne comunicazione al momento dell’iscrizione ed avrà a disposizione n. 12 palline da grammi 200.

8. L’utilizzo di strutture e/o scenografie particolari dovrà essere comunicato entro il 28/02/2019 all’Organizzazione per poter essere o meno autorizzato in base alle normative di sicurezza vigenti all’interno del Palacassa.

9. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

10. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione esclusivamente solo dopo la fine del Campionato presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

11. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

12. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

13. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

Pizza Senza Glutine

Pizza Senza Glutine

Regolamento

REGOLAMENTO PIZZE SENZA GLUTINE 2019

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1 dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. I concorrenti di “Pizza senza Glutine” possono scegliere di gareggiare martedì 9 oppure mercoledì 10 aprile 2019 fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna giornata di gara. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. Tutti i partecipanti delle gare gastronomiche dovranno essere presenti al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), alle ore 9.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria del Campionato Mondiale della Pizza per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara.

4. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
E’ obbligatorio concorrere alla manifestazione indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
Sarà il giudice ai forni a verificare la corrispondenza con il regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:

  • Assenza copricapo: - 10 punti
  • Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
  • Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti

5. Il tema delle prove gastronomiche è "La Pizza". Le pizze verranno giudicate da una Giuria qualificata in base a PREPARAZIONE AI FORNI, GUSTO e COTTURA. Sono escluse dalle gare le pizze dessert e le pizze tagliate e farcite come panini. Sono ammessi i calzoni tradizionali intesi come un disco tondeggiante di pasta, farcito e ripiegato su se stesso.

6. La gara di “Pizza senza Glutine” si svolgerà su forni elettrici.

7. Tutti gli ingredienti della pizza dovranno tassativamente essere privi di glutine. L’Organizzazione controllerà l’idoneità dei prodotti per l’impasto verificando la presenza della dicitura “senza glutine” in etichetta. Per quanto riguarda la farcitura, sia nel caso di composti preparati precedentemente che in sede di gara, sarà necessario fornire al controllo le etichette di tutti gli ingredienti con l’indicazione “senza glutine”. Si raccomanda inoltre il rispetto delle norme igieniche previste per evitare eventuali contaminazioni durante la preparazione e/o il trasporto di tali cibi. Per quanto riguarda i partecipanti non italiani, sarà cura di ognuno di loro fornire all’organizzazione prova che i prodotti usati non contengono glutine in base alle regole internazionali vigenti. Ogni partecipante è tenuto a portare con sé qualsiasi attrezzatura possa servirgli.

8. Il concorrente potrà portarsi la propria pallina di pasta già confezionata, garantendo la sicurezza del prodotto che sarà verificata dal personale dell’Organizzazione (Giudice al forno) oppure gli sarà messo a disposizione un laboratorio esclusivo per la Pizza senza Glutine per poter fare l’impasto. Ogni concorrente userà i propri prodotti. Se richiesto l’organizzazione fornirà gli utensili di normale uso e l’impastatrice per chi volesse fare l’impasto sul posto. La custodia del proprio impasto sarà di esclusiva responsabilità del concorrente stesso. Un funzionario del Campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente dalla sala preparazione tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.

9. Al via del Giudice di Gara, il pizzaiolo preparerà la sua pizza, la cucinerà, la mostrerà alla Giuria sul proprio piatto o supporto di presentazione entro un tempo massimo di 12 minuti. Durante la gara il concorrente occuperà la propria postazione al forno e non potrà spostarsi finché la sua pizza non sarà pronta. La pizza verrà presentata intera e quindi tagliata a spicchi e data in assaggio alla Giuria esclusivamente sui piatti dell’Organizzazione.  
Sono previste le seguenti penalità per lo sforamento dei tempi di gara in tutte le categorie gastronomiche:

  • da 1 a 60 secondi: - 15 punti;
  • da 61 a 120 secondi: -25 punti;
  • da 121 secondi e oltre: - 50 punti;

La pizza dovrà essere presentata direttamente dal concorrente, gli eventuali aiutanti non potranno parlare con la Giuria e dovranno indossare anch’essi la divisa da pizzaiolo/la. Sarà possibile accompagnare la pizza con una bevanda appropriata ma sarà severamente vietato inserire utensili, posateria e quant’altro a preparazione dei tavoli delle giurie o offrire piccoli omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica.

10. I Giudici attribuiranno alla pizza un punteggio che va da 1 a 100 rispettivamente per ciascuna delle qualità richieste; il Giudice al forno attribuirà un voto da 1 a 100 per la preparazione al forno (vedi professionalità e conoscenza delle teorie sulla preparazione per garantire la sicurezza del prodotto senza glutine). I voti dati da ogni Giudice verranno sommati e il totale matematico determinerà la posizione in classifica.

11. I partecipanti ad almeno tre gare individuali tra Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza Senza Glutine, saranno selezionati per il premio speciale di Pizza Triathlon. Verranno sommati i 3 migliori risultati di ciascun concorrente ed il totale matematico determinerà il vincitore.
 
12. Il riconoscimento di Miglior Classificato per ciascuna Nazione estera (esclusa l’Italia) verrà dato al concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto tra tutti i concorrenti partecipanti in rappresentanza della stessa Nazione nelle gare gastronomiche individuali ovvero Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza senza Glutine.

13. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

14. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione, dopo la fine del Campionato, presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

15. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

16. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

17. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

 

Pizza in Teglia

Pizza in Teglia

Regolamento

REGOLAMENTO GARE 2019 PIZZA CLASSICA – PIZZA IN TEGLIA – PIZZA IN PALA – PIZZA NAPOLETANA STG

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. I concorrenti di “Pizza Classica”, “Pizza in Teglia”, “Pizza in Pala” e “Pizza Napoletana STG” possono scegliere di gareggiare martedì 9 oppure mercoledì 10 aprile 2019 fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna giornata di gara. I concorrenti di Pizza in Teglia dovranno scegliere l’orario di gara all’interno della programmazione e fino ad esaurimento dei turni disponibili per ciascuna giornata di gara. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o Paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. Tutti i partecipanti delle gare gastronomiche dovranno essere presenti al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), alle ore 9.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria del Campionato Mondiale della Pizza per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara.

4. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
E’ obbligatorio concorrere alla manifestazione indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
Sarà il giudice ai forni a verificare la corrispondenza con il regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:

  • Assenza copricapo: - 10 punti
  • Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
  • Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti

5. Il tema delle prove gastronomiche è "La Pizza". Le pizze verranno giudicate da una Giuria qualificata in base a PREPARAZIONE AI FORNI, GUSTO e COTTURA. Sono escluse dalle gare le pizze dessert e le pizze tagliate e farcite come panini. Sono ammessi i calzoni tradizionali intesi come un disco tondeggiante di pasta, farcito e ripiegato su se stesso.

6. Ogni concorrente userà i propri prodotti. Se richiesto, l’organizzazione fornirà gli utensili di normale uso e l’impastatrice per chi volesse fare l’impasto sul posto. La custodia del proprio impasto sarà di esclusiva responsabilità del concorrente stesso. Un funzionario del Campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente dalla sala preparazione tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.

7. Al via del Giudice di Gara, il pizzaiolo preparerà la sua pizza, la cucinerà, la mostrerà alla Giuria sul proprio piatto o supporto di presentazione entro un tempo massimo come da specifiche di categoria al punto 8). Durante la gara il concorrente occuperà la propria postazione al forno e non potrà spostarsi finché la sua pizza non sarà pronta. La pizza verrà presentata intera e quindi tagliata a spicchi e data in assaggio alla Giuria esclusivamente sui piatti dell’Organizzazione.
Sono previste le seguenti penalità per lo sforamento dei tempi di gara in tutte le categorie gastronomiche:

  • da 1 a 60 secondi: - 15 punti;
  • da 61 a 120 secondi: -25 punti;
  • da 121 secondi e oltre: - 50 punti;

La pizza dovrà essere presentata direttamente dal concorrente, gli eventuali aiutanti non potranno parlare con la Giuria e dovranno indossare anch’essi la divisa da pizzaiolo/la. Sarà possibile accompagnare la pizza con una bevanda appropriata ma sarà severamente vietato inserire utensili, piatti, posateria e quant’altro a preparazione dei tavoli delle giurie o offrire piccoli omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica.

8. Specifiche di categoria:
Pizza Classica: la gara di “Pizza Classica” si svolgerà a scelta del concorrente su forni a legna oppure elettrici. La pizza dovrà avere una forma tondeggiante ed essere cotta in forno, direttamente sul piano refrattario. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Teglia: la gara di “Pizza in Teglia” si svolgerà su forni elettrici. Sarà̀ vietato utilizzare impasti precotti ad esclusione di quanto di seguito specificato. Se necessaria, la precottura potrà essere fatta prima della gara, previo accordo con i giudici ai forni ed esclusivamente nei forni messi a disposizione dall’organizzazione dalle ore 7.00. La pizza dovrà essere stesa in teglia alla presenza dei giudici ai forni. La lievitazione, se necessaria, dovrà essere programmata previo accordo con il giudice di gara. La pasta in lievitazione sarà posizionata su appositi carrelli di sostegno forniti dall’Organizzazione e disposti in zona cottura. I concorrenti di Pizza in Teglia al momento dell’iscrizione online o telefonica dovranno scegliere l’orario di gara fino ad esaurimento dei turni disponibili. Il giorno della gara dovranno presentarsi tassativamente all’inizio del proprio turno. In caso di ritardo, potranno comunque svolgere la gara usufruendo del tempo rimanente rispetto ai 30 minuti assegnati in fase d’iscrizione. In caso di presentazione successiva al proprio turno, non potranno più svolgere la gara ne ottenere alcun rimborso dell’iscrizione. Tempo massimo di 30 minuti.
Pizza Napoletana STG: la gara di “Pizza Napoletana STG” si svolgerà su forni a legna. I concorrenti devono attenersi al Disciplinare della Pizza Napoletana STG depositato presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e disponibile sul sito www.campionatomondialedellapizza.it, collegandosi al link di seguito indicato .. Un ispettore valuterà che la pizza rispetti tutte le indicazioni del disciplinare STG. Le pizze che non rispetteranno il disciplinare della STG non saranno squalificate ma saranno considerate valide per la categoria “Pizza Classica”. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Pala: la gara di “Pizza in Pala” si svolgerà su forni elettrici. Dovrà essere infornata e sfornata con la pala fornita dall’organizzazione di cm 60 x 35 ed avere all’incirca le stesse dimensioni. Tempo massimo di 20 minuti.

9. I giudici attribuiranno alla pizza un punteggio che va da 1 a 100 rispettivamente per ciascuna delle qualità richieste. I voti dati da ogni giudice verranno sommati e il totale matematico determinerà la posizione in classifica.

10. I partecipanti ad almeno tre gare individuali tra Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza Senza Glutine, saranno selezionati per il premio speciale di Pizza Triathlon. Verranno sommati i 3 migliori risultati di ciascun concorrente ed il totale matematico determinerà il vincitore.

11. Il riconoscimento di Miglior Classificato per ciascuna Nazione estera (esclusa l’Italia) verrà dato al concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto tra tutti i concorrenti partecipanti in rappresentanza della stessa Nazione nelle gare gastronomiche individuali ovvero Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza senza Glutine.

12. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

13. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione dopo la fine del Campionato presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

14. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

15. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

16. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

 

Pizza Napoletana STG

Pizza Napoletana STG

Regolamento

REGOLAMENTO GARE 2019 PIZZA CLASSICA – PIZZA IN TEGLIA – PIZZA IN PALA – PIZZA NAPOLETANA STG

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. I concorrenti di “Pizza Classica”, “Pizza in Teglia”, “Pizza in Pala” e “Pizza Napoletana STG” possono scegliere di gareggiare martedì 9 oppure mercoledì 10 aprile 2019 fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna giornata di gara. I concorrenti di Pizza in Teglia dovranno scegliere l’orario di gara all’interno della programmazione e fino ad esaurimento dei turni disponibili per ciascuna giornata di gara. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o Paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. Tutti i partecipanti delle gare gastronomiche dovranno essere presenti al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), alle ore 9.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria del Campionato Mondiale della Pizza per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara.

4. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
E’ obbligatorio concorrere alla manifestazione indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
Sarà il giudice ai forni a verificare la corrispondenza con il regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:

  • Assenza copricapo: - 10 punti
  • Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
  • Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti

5. Il tema delle prove gastronomiche è "La Pizza". Le pizze verranno giudicate da una Giuria qualificata in base a PREPARAZIONE AI FORNI, GUSTO e COTTURA. Sono escluse dalle gare le pizze dessert e le pizze tagliate e farcite come panini. Sono ammessi i calzoni tradizionali intesi come un disco tondeggiante di pasta, farcito e ripiegato su se stesso.

6. Ogni concorrente userà i propri prodotti. Se richiesto, l’organizzazione fornirà gli utensili di normale uso e l’impastatrice per chi volesse fare l’impasto sul posto. La custodia del proprio impasto sarà di esclusiva responsabilità del concorrente stesso. Un funzionario del Campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente dalla sala preparazione tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.

7. Al via del Giudice di Gara, il pizzaiolo preparerà la sua pizza, la cucinerà, la mostrerà alla Giuria sul proprio piatto o supporto di presentazione entro un tempo massimo come da specifiche di categoria al punto 8). Durante la gara il concorrente occuperà la propria postazione al forno e non potrà spostarsi finché la sua pizza non sarà pronta. La pizza verrà presentata intera e quindi tagliata a spicchi e data in assaggio alla Giuria esclusivamente sui piatti dell’Organizzazione.
Sono previste le seguenti penalità per lo sforamento dei tempi di gara in tutte le categorie gastronomiche:

  • da 1 a 60 secondi: - 15 punti;
  • da 61 a 120 secondi: -25 punti;
  • da 121 secondi e oltre: - 50 punti;

La pizza dovrà essere presentata direttamente dal concorrente, gli eventuali aiutanti non potranno parlare con la Giuria e dovranno indossare anch’essi la divisa da pizzaiolo/la. Sarà possibile accompagnare la pizza con una bevanda appropriata ma sarà severamente vietato inserire utensili, piatti, posateria e quant’altro a preparazione dei tavoli delle giurie o offrire piccoli omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica.

8. Specifiche di categoria:
Pizza Classica: la gara di “Pizza Classica” si svolgerà a scelta del concorrente su forni a legna oppure elettrici. La pizza dovrà avere una forma tondeggiante ed essere cotta in forno, direttamente sul piano refrattario. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Teglia: la gara di “Pizza in Teglia” si svolgerà su forni elettrici. Sarà̀ vietato utilizzare impasti precotti ad esclusione di quanto di seguito specificato. Se necessaria, la precottura potrà essere fatta prima della gara, previo accordo con i giudici ai forni ed esclusivamente nei forni messi a disposizione dall’organizzazione dalle ore 7.00. La pizza dovrà essere stesa in teglia alla presenza dei giudici ai forni. La lievitazione, se necessaria, dovrà essere programmata previo accordo con il giudice di gara. La pasta in lievitazione sarà posizionata su appositi carrelli di sostegno forniti dall’Organizzazione e disposti in zona cottura. I concorrenti di Pizza in Teglia al momento dell’iscrizione online o telefonica dovranno scegliere l’orario di gara fino ad esaurimento dei turni disponibili. Il giorno della gara dovranno presentarsi tassativamente all’inizio del proprio turno. In caso di ritardo, potranno comunque svolgere la gara usufruendo del tempo rimanente rispetto ai 30 minuti assegnati in fase d’iscrizione. In caso di presentazione successiva al proprio turno, non potranno più svolgere la gara ne ottenere alcun rimborso dell’iscrizione. Tempo massimo di 30 minuti.
Pizza Napoletana STG: la gara di “Pizza Napoletana STG” si svolgerà su forni a legna. I concorrenti devono attenersi al Disciplinare della Pizza Napoletana STG depositato presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e disponibile sul sito www.campionatomondialedellapizza.it, collegandosi al link di seguito indicato .. Un ispettore valuterà che la pizza rispetti tutte le indicazioni del disciplinare STG. Le pizze che non rispetteranno il disciplinare della STG non saranno squalificate ma saranno considerate valide per la categoria “Pizza Classica”. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Pala: la gara di “Pizza in Pala” si svolgerà su forni elettrici. Dovrà essere infornata e sfornata con la pala fornita dall’organizzazione di cm 60 x 35 ed avere all’incirca le stesse dimensioni. Tempo massimo di 20 minuti.

9. I giudici attribuiranno alla pizza un punteggio che va da 1 a 100 rispettivamente per ciascuna delle qualità richieste. I voti dati da ogni giudice verranno sommati e il totale matematico determinerà la posizione in classifica.

10. I partecipanti ad almeno tre gare individuali tra Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza Senza Glutine, saranno selezionati per il premio speciale di Pizza Triathlon. Verranno sommati i 3 migliori risultati di ciascun concorrente ed il totale matematico determinerà il vincitore.

11. Il riconoscimento di Miglior Classificato per ciascuna Nazione estera (esclusa l’Italia) verrà dato al concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto tra tutti i concorrenti partecipanti in rappresentanza della stessa Nazione nelle gare gastronomiche individuali ovvero Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza senza Glutine.

12. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

13. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione dopo la fine del Campionato presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

14. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

15. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

16. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

 

 

» Disciplinare (Download)
Pizza in Pala

Pizza in Pala

Regolamento

REGOLAMENTO GARE 2019 PIZZA CLASSICA – PIZZA IN TEGLIA – PIZZA IN PALA – PIZZA NAPOLETANA STG

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. I concorrenti di “Pizza Classica”, “Pizza in Teglia”, “Pizza in Pala” e “Pizza Napoletana STG” possono scegliere di gareggiare martedì 9 oppure mercoledì 10 aprile 2019 fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna giornata di gara. I concorrenti di Pizza in Teglia dovranno scegliere l’orario di gara all’interno della programmazione e fino ad esaurimento dei turni disponibili per ciascuna giornata di gara. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o Paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. Tutti i partecipanti delle gare gastronomiche dovranno essere presenti al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), alle ore 9.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria del Campionato Mondiale della Pizza per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara.

4. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
E’ obbligatorio concorrere alla manifestazione indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
Sarà il giudice ai forni a verificare la corrispondenza con il regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:

  • Assenza copricapo: - 10 punti
  • Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
  • Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti

5. Il tema delle prove gastronomiche è "La Pizza". Le pizze verranno giudicate da una Giuria qualificata in base a PREPARAZIONE AI FORNI, GUSTO e COTTURA. Sono escluse dalle gare le pizze dessert e le pizze tagliate e farcite come panini. Sono ammessi i calzoni tradizionali intesi come un disco tondeggiante di pasta, farcito e ripiegato su se stesso.

6. Ogni concorrente userà i propri prodotti. Se richiesto, l’organizzazione fornirà gli utensili di normale uso e l’impastatrice per chi volesse fare l’impasto sul posto. La custodia del proprio impasto sarà di esclusiva responsabilità del concorrente stesso. Un funzionario del Campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente dalla sala preparazione tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.

7. Al via del Giudice di Gara, il pizzaiolo preparerà la sua pizza, la cucinerà, la mostrerà alla Giuria sul proprio piatto o supporto di presentazione entro un tempo massimo come da specifiche di categoria al punto 8). Durante la gara il concorrente occuperà la propria postazione al forno e non potrà spostarsi finché la sua pizza non sarà pronta. La pizza verrà presentata intera e quindi tagliata a spicchi e data in assaggio alla Giuria esclusivamente sui piatti dell’Organizzazione.
Sono previste le seguenti penalità per lo sforamento dei tempi di gara in tutte le categorie gastronomiche:

  • da 1 a 60 secondi: - 15 punti;
  • da 61 a 120 secondi: -25 punti;
  • da 121 secondi e oltre: - 50 punti;

La pizza dovrà essere presentata direttamente dal concorrente, gli eventuali aiutanti non potranno parlare con la Giuria e dovranno indossare anch’essi la divisa da pizzaiolo/la. Sarà possibile accompagnare la pizza con una bevanda appropriata ma sarà severamente vietato inserire utensili, piatti, posateria e quant’altro a preparazione dei tavoli delle giurie o offrire piccoli omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica.

8. Specifiche di categoria:
Pizza Classica: la gara di “Pizza Classica” si svolgerà a scelta del concorrente su forni a legna oppure elettrici. La pizza dovrà avere una forma tondeggiante ed essere cotta in forno, direttamente sul piano refrattario. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Teglia: la gara di “Pizza in Teglia” si svolgerà su forni elettrici. Sarà̀ vietato utilizzare impasti precotti ad esclusione di quanto di seguito specificato. Se necessaria, la precottura potrà essere fatta prima della gara, previo accordo con i giudici ai forni ed esclusivamente nei forni messi a disposizione dall’organizzazione dalle ore 7.00. La pizza dovrà essere stesa in teglia alla presenza dei giudici ai forni. La lievitazione, se necessaria, dovrà essere programmata previo accordo con il giudice di gara. La pasta in lievitazione sarà posizionata su appositi carrelli di sostegno forniti dall’Organizzazione e disposti in zona cottura. I concorrenti di Pizza in Teglia al momento dell’iscrizione online o telefonica dovranno scegliere l’orario di gara fino ad esaurimento dei turni disponibili. Il giorno della gara dovranno presentarsi tassativamente all’inizio del proprio turno. In caso di ritardo, potranno comunque svolgere la gara usufruendo del tempo rimanente rispetto ai 30 minuti assegnati in fase d’iscrizione. In caso di presentazione successiva al proprio turno, non potranno più svolgere la gara ne ottenere alcun rimborso dell’iscrizione. Tempo massimo di 30 minuti.
Pizza Napoletana STG: la gara di “Pizza Napoletana STG” si svolgerà su forni a legna. I concorrenti devono attenersi al Disciplinare della Pizza Napoletana STG depositato presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e disponibile sul sito www.campionatomondialedellapizza.it, collegandosi al link di seguito indicato .. Un ispettore valuterà che la pizza rispetti tutte le indicazioni del disciplinare STG. Le pizze che non rispetteranno il disciplinare della STG non saranno squalificate ma saranno considerate valide per la categoria “Pizza Classica”. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Pala: la gara di “Pizza in Pala” si svolgerà su forni elettrici. Dovrà essere infornata e sfornata con la pala fornita dall’organizzazione di cm 60 x 35 ed avere all’incirca le stesse dimensioni. Tempo massimo di 20 minuti.

9. I giudici attribuiranno alla pizza un punteggio che va da 1 a 100 rispettivamente per ciascuna delle qualità richieste. I voti dati da ogni giudice verranno sommati e il totale matematico determinerà la posizione in classifica.

10. I partecipanti ad almeno tre gare individuali tra Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza Senza Glutine, saranno selezionati per il premio speciale di Pizza Triathlon. Verranno sommati i 3 migliori risultati di ciascun concorrente ed il totale matematico determinerà il vincitore.

11. Il riconoscimento di Miglior Classificato per ciascuna Nazione estera (esclusa l’Italia) verrà dato al concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto tra tutti i concorrenti partecipanti in rappresentanza della stessa Nazione nelle gare gastronomiche individuali ovvero Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza senza Glutine.

12. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

13. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione dopo la fine del Campionato presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

14. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

15. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

16. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

 

Pizza più larga

Pizza più larga

Regolamento

REGOLAMENTO LA PIZZA PIU’ LARGA

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.

4. I concorrenti dovranno essere presenti in Segreteria, al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara, il giorno 11 aprile 2019, tassativamente alle ore 9.00.

5. Verrà fornita dall’Organizzazione una pagnotta di grammi 500.

6. Al via del Giudice di Gara il concorrente avrà 5 (cinque) minuti di tempo complessivi a disposizione per completare l’esercizio esclusivamente a mano. Nel momento in cui la pasta verrà appoggiata a terra non potrà più essere risollevata e anche se non saranno ancora terminati i cinque minuti, il concorrente avrà solo 10 secondi per sistemarla nella maniera ottimale.

7. Il disco di pasta non dovrà presentare buchi; sarà consentito effettuare eventuali riparazioni.

8. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

9. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione esclusivamente solo dopo la fine del Campionato presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

10. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

11. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.
 
12. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

 

Pizza a Due

Pizza a Due

Regolamento

REGOLAMENTO GARA PIZZA A DUE 2019

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. I concorrenti della “Pizza a Due” possono scegliere di gareggiare martedì 9, mercoledì 10 oppure giovedì 11 aprile 2019 fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna giornata di gara. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei dati personali di entrambi i concorrenti, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o Paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna coppia con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 340,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 300,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 380,00 per iscrizione telefonica ed Euro 340,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 400,00 per iscrizione telefonica ed Euro 380,00 per iscrizione online. Nel caso in cui i concorrenti si iscrivano a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avranno uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. Tutti i partecipanti delle gare gastronomiche dovranno essere presenti al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), alle ore 9.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria del Campionato Mondiale della Pizza per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara.

4. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
E’ obbligatorio concorrere alla manifestazione indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
Sarà il giudice ai forni a verificare la corrispondenza con il regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:

  • Assenza copricapo: - 10 punti
  • Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
  • Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti

5. Il tema delle prove gastronomiche è "La Pizza". Le pizze verranno giudicate da una Giuria qualificata in base a PREPARAZIONE AI FORNI, GUSTO e COTTURA. La “Pizza a Due” sarà giudicata anche in base all’INNOVAZIONE nell’abbinamento degli ingredienti di farcitura. La pizza dovrà avere una forma tondeggiante. Sono escluse dalla gara le pizze dessert e le pizze tagliate e farcite come panini. Sono ammessi i calzoni tradizionali intesi come un disco tondeggiante di pasta, farcito e ripiegato su se stesso.

6. La gara di “Pizza a Due” si svolgerà su forni elettrici.

7. Ogni concorrente userà i propri prodotti. Se richiesto, l’organizzazione fornirà gli utensili di normale uso e l’impastatrice per chi volesse fare l’impasto sul posto. La custodia del proprio impasto sarà di esclusiva responsabilità del concorrente stesso. Un funzionario del Campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente dalla sala preparazione tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.

8. Per la Pizza a Due, pizzaiolo e cuoco parteciperanno assieme alla gara. Il pizzaiolo penserà a realizzare e cuocere il migliore impasto possibile mentre il cuoco penserà alla ricetta da creare e mettere sulla pizza. Preparazione degli ingredienti e farcitura della pizza dovranno essere preferibilmente a vista della giuria. E’ ammessa la collaborazione tra i due professionisti.
Il cuoco avrà inoltre a disposizione due piastre ad induzione con relative padelle per preparare gli ingredienti della farcitura. Il concorrenti potranno utilizzare anche propri strumenti di preparazione con i seguenti limiti:

  • altre fonti di calore ad energia elettrica potranno sostituire l’una od entrambe le piastre ad induzione fornite dall’organizzazione;
  • le fonti di calore ad energia elettrica non potranno comunque superare le due unità utilizzate contemporaneamente (ad esclusione del forno per pizza);
  • dovranno essere conformi alle norme di sicurezza.

Durante la gara i due concorrenti occuperanno la propria postazione al forno e non potranno spostarsi finché la pizza non sarà pronta. Il tempo per la gara sarà di 20 minuti. Il giudice al forno darà il suo punteggio riguardante la professionalità dei concorrenti, divisa indossata, scaltrezza, velocità, precisione, pulizia e tecnica di preparazione, rispetto dei tempi.
Sono previste le seguenti penalità per lo sforamento dei tempi di gara in tutte le categorie gastronomiche:

  • da 1 a 60 secondi: - 15 punti;
  • da 61 a 120 secondi: -25 punti;
  • da 121 secondi e oltre: - 50 punti;

Una volta che la pizza sarà pronta, i due concorrenti in collaborazione la presenteranno intera sul proprio piatto o supporto di presentazione, spiegandone la preparazione, la ricetta ed altre particolarità che vorranno illustrare alla giuria. A questo punto la taglieranno ed esclusivamente sui piatti dell’Organizzazione ne porgeranno una fetta a ciascun giudice il quale giudicherà in base alla cottura, al gusto e all'innovazione nell’abbinamento degli ingredienti di farcitura. Sarà possibile accompagnare la pizza con una bevanda appropriata ma sarà severamente vietato inserire utensili, posateria e quant’altro a preparazione dei tavoli delle giurie o offrire piccoli omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica.
I concorrenti non potranno avvicinarsi al tavolo delle giurie prima della presentazione della propria pizza pena la squalifica.
Il cuoco dovrà presentare un documento attestante la professione di cuoco oppure firmare una dichiarazione nella quale afferma di essere in attività e di lavorare in qualità di cuoco.

9. I giudici attribuiranno alla pizza un punteggio che va da 1 a 100 rispettivamente per ciascuna delle qualità richieste. I voti dati da ogni giudice verranno sommati e il totale matematico determinerà la posizione in classifica.

10. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

11. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione, esclusivamente solo dopo la fine del Campionato, presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

12. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

13. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

14. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare l’organizzazione della manifestazione stessa.

 

Pizzaiolo più veloce

Pizzaiolo più veloce

Regolamento

REGOLAMENTO VELOCITA’

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.

4. I concorrenti dovranno essere presenti in Segreteria, al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara, il giorno 11 aprile 2019, tassativamente alle ore 9.00.

5. L’esercizio consiste nell’allargare il più velocemente possibile n. 5 (cinque) dischi di pasta, forniti dall’Organizzazione, del peso di grammi 200 l’uno, al via del giudice di gara.

6. Il disco dovrà coprire completamente le apposite retine di controllo di cm. 30 di diametro; in caso contrario saranno costretti dal giudice di gara a chiudere eventuali fori o ad allargare il disco fino al raggiungimento delle dimensioni richieste.

7. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

8. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione esclusivamente solo dopo la fine del Campionato presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

9. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

10. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

11. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

 

Trofeo Heinz Beck

Trofeo Heinz Beck

Regolamento

TROFEO HEINZ BECK
“I PRIMI… IN PIZZERIA”

il regolamento

L’illustre chef Heinz Beck, gratificato di tre stelle Michelin, presiederà una giuria altamente qualificata che assegnerà il titolo del “Miglior primo piatto…in pizzeria”.
Il primo piatto potrà essere a libera fantasia, sia utilizzando riso, pasta fresca, secca o ripiena.
Le ricette verranno selezionate da una commissione che sceglierà le proposte più interessanti pervenute in redazione.
I cuochi prescelti verranno contattati telefonicamente per essere invitati a partecipare alle selezioni del concorso nelle date del 9 e 10 aprile 2019 durante il Campionato Mondiale della Pizza 2019 a Parma.

Tutti i partecipanti dovranno portare gli ingredienti necessari a preparare la ricetta iscritta al concorso, da presentare in cinque assaggi per i componenti della giuria e per poterla ripetere qualora si passasse alla fase finale della competizione.  Il tempo a loro disposizione sarà di 30 minuti. Il piatto dovrà essere preparato completamente durante la gara, alla presenza dei giudici. Sarà severamente vietato offrire omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica. I concorrenti potranno avere un aiutante che però non parteciperà alla preparazione. Le attrezzature a disposizione saranno un cuoci pasta, due piastre ad induzione ed un forno.
Nelle due giornate di gara verranno selezionati i piatti che avranno ottenuto i 5 punteggi più alti e che parteciperanno alla finalissima giovedì 11 aprile.
Alla finalissima si dovrà ripetere esattamente la ricetta con la quale si è vinta la selezione.
All’interno del concorso ci sarà un premio speciale per l’abbinamento cibo-vino, la cui partecipazione non sarà obbligatoria.
I cuochi verranno giudicati con un punteggio compreso tra 1 e 100 per ciascuna delle seguenti caratteristiche:
- originalità
- rispetto delle tradizioni
- esecuzione
- igiene
- tecnica
- professionalità
- aspetto estetico
- gusto
- equilibrio
Per l’abbinamento cibo-vino ci sarà un punteggio a parte anch’esso compreso tra 1 e 100.

Si accetteranno solo le ricette pervenute all’Organizzazione tramite mail all’indirizzo info@campionatomondialedellapizza.it o fax al numero + 39 421 83178 o consegnate personalmente. Oltre alla ricetta dovrete specificare: nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, numero di telefono, ragione sociale del ristorante-pizzeria presso il quale lavorate, relativo numero di telefono ed inviare almeno 2 foto del piatto pronto. Qualora non ci siano tutte le informazioni richieste la domanda non sarà presa in esame. La quota di iscrizione è di Euro 150,00. In caso in cui il concorrente partecipi a più di una gara, avrà uno sconto del 10% sul totale. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

I concorrenti dovranno essere presenti al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), alle ore 9.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria del Campionato Mondiale della Pizza per controllare l’iscrizione e ritirare il numero di gara.

I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione, o gruppo, oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da cuoco privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
E’ obbligatorio concorrere alla manifestazione indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
Sarà il responsabile di Giuria a verificare la corrispondenza con il regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:

  • Assenza copricapo: - 10 punti
  • Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
  • Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti

Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione, esclusivamente solo dopo la fine del Campionato, presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

World Pizza Team

World Pizza Team

Regolamento

The World Pizza Team 2019: CREA LA TUA SQUADRA!

Il team dovrà essere composto da 6 concorrenti già iscritti al Campionato. Un delegato tra questi 6 dovrà iscrivere la squadra comunicandolo all’Organizzazione. La squadra dovrà avere un nome che la identifichi e il nome dovrà avere l’approvazione dell’Organizzatore del Campionato Mondiale della Pizza. Il team dovrà dichiarare al momento dell’iscrizione l’abbinamento concorrente/categoria. La squadra dovrà essere quindi composta da:
• un concorrente per la gara di Pizza Classica
• un concorrente per la gara di Pizza In Teglia
• un concorrente per la gara di Pizza In Pala
• un concorrente per la gara di Pizza Senza Glutine
• due concorrenti per la gara di Pizza a Due

Il punteggio del team verrà calcolato sommando tra loro i punteggi ottenuti dai singoli concorrenti abbinati ognuno per la categoria preventivamente dichiarata. VINCE LA SQUADRA CHE OTTERRA’ IL PUNTEGGIO TOTALE PIU’ ELEVATO. I concorrenti componenti la squadra continueranno a partecipare anche come singoli iscritti alla categoria abbinata ed eventualmente ad altre categorie a cui partecipino, con il proprio punteggio individuale. I componenti della squadra non possono essere modificati. Le iscrizioni delle squadre saranno ritenute idonee qualora ne venga data comunicazione ufficiale all'Organizzazione entro 30 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

Pizza Triathlon e Gare per Nazione

Pizza Triathlon e Gare per Nazione

Regolamento

REGOLAMENTO GARE 2019 PIZZA CLASSICA – PIZZA IN TEGLIA – PIZZA IN PALA – PIZZA NAPOLETANA STG

1. Al Campionato Mondiale della Pizza 2019, organizzato da Pizza New Spa in collaborazione con la rivista “Pizza e Pasta Italiana”, possono partecipare tutti i pizzaioli/le appartenenti a qualsiasi Associazione di categoria, oppure a titolo personale o in rappresentanza della propria pizzeria che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il concorrente iscritto non potrà tassativamente prestare la propria collaborazione in nessuna forma durante i giorni di gara e nell’area della manifestazione a favore di aziende sponsor dell’evento.

2. Le iscrizioni alle gare sono aperte dal 1° dicembre 2018 sino ad ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Ciascun concorrente può gareggiare in rappresentanza della propria Nazione di origine o della Nazione dove lavora. I concorrenti di “Pizza Classica”, “Pizza in Teglia”, “Pizza in Pala” e “Pizza Napoletana STG” possono scegliere di gareggiare martedì 9 oppure mercoledì 10 aprile 2019 fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna giornata di gara. I concorrenti di Pizza in Teglia dovranno scegliere l’orario di gara all’interno della programmazione e fino ad esaurimento dei turni disponibili per ciascuna giornata di gara. Saranno ammesse iscrizioni telefoniche al numero +39/421/83148 oppure online sul sito www.campionatomondialedellapizza.it e saranno valide solo in caso di trasmissione completa dei propri dati personali, di fatturazione, delle gare alle quali si vuole partecipare e del ricevimento del pagamento delle relative quote. La quota di iscrizione dovrà essere inviata tramite vaglia postale entro 2 giorni dall’iscrizione telefonica, pena l’annullamento della partecipazione, oppure tramite carta di credito o Paypal contestualmente all’iscrizione online. La quota di partecipazione per ciascuna gara con iscrizione telefonica corrisponde ad Euro 170,00 e con iscrizione online corrisponde a Euro 150,00 entro il 31/01/2019. Dal 1° al 28 febbraio 2019 il costo sarà di euro 190,00 per iscrizione telefonica ed Euro 170,00 per iscrizione online. Dal 1° marzo 2019 e sino ad esaurimento dei posti disponibili la quota sarà di Euro 200,00 per iscrizione telefonica ed Euro 190,00 per iscrizione online. Nel caso in cui il concorrente si iscriva a più di una gara nella stessa procedura d’iscrizione, avrà uno sconto del 10% sul totale. Ogni iscrizione telefonica il cui pagamento sarà inviato in ritardo, sarà invalidata. In caso di mancata partecipazione, la quota d'iscrizione sarà restituita solo qualora ne venga data comunicazione all'Organizzazione fino a 15 giorni prima dell'inizio della manifestazione. Non sono ammesse iscrizioni presso il Palacassa nei giorni di manifestazione.

3. Tutti i partecipanti delle gare gastronomiche dovranno essere presenti al Palacassa, presso la Fiera di Parma, a Parma (PR), alle ore 9.00 del giorno della propria competizione e rivolgersi alla Segreteria del Campionato Mondiale della Pizza per controllare l’iscrizione, confermare i propri dati personali e ritirare il numero di gara.

4. I concorrenti potranno indossare la divisa della propria associazione o gruppo oppure la divisa del proprio locale ma non potranno indossare marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo ed insegne di aziende non presenti come sponsor al Campionato. Potranno salire sul palco della premiazione solo i concorrenti in divisa da pizzaiolo privi di marchi commerciali di qualsiasi genere o tipo.
E’ obbligatorio concorrere alla manifestazione indossando una divisa adeguata e pulita composta da: copricapo/bandana, maglia/giacca/t-shirt, pantaloni da cucina, scarpe. E’ altresì obbligatorio non indossare monili, bracciali, anelli orologi.
Sarà il giudice ai forni a verificare la corrispondenza con il regolamento e, in caso di trasgressione allo stesso, sono automaticamente previste le seguenti penalità (cumulabili tra loro) nel giudizio al forno:

  • Assenza copricapo: - 10 punti
  • Incompletezza/scarsa pulizia divisa: - 10 punti
  • Presenza monili/bracciali/orologi/anelli: - 10 punti

5. Il tema delle prove gastronomiche è "La Pizza". Le pizze verranno giudicate da una Giuria qualificata in base a PREPARAZIONE AI FORNI, GUSTO e COTTURA. Sono escluse dalle gare le pizze dessert e le pizze tagliate e farcite come panini. Sono ammessi i calzoni tradizionali intesi come un disco tondeggiante di pasta, farcito e ripiegato su se stesso.

6. Ogni concorrente userà i propri prodotti. Se richiesto, l’organizzazione fornirà gli utensili di normale uso e l’impastatrice per chi volesse fare l’impasto sul posto. La custodia del proprio impasto sarà di esclusiva responsabilità del concorrente stesso. Un funzionario del Campionato sorveglierà affinché ciascun concorrente, finita la gara, tolga diligentemente dalla sala preparazione tutti i suoi attrezzi, ingredienti e quant’altro di personale e pulisca accuratamente lo spazio utilizzato. Chi non si atterrà a questa disposizione sarà squalificato senza possibilità di appello.

7. Al via del Giudice di Gara, il pizzaiolo preparerà la sua pizza, la cucinerà, la mostrerà alla Giuria sul proprio piatto o supporto di presentazione entro un tempo massimo come da specifiche di categoria al punto 8). Durante la gara il concorrente occuperà la propria postazione al forno e non potrà spostarsi finché la sua pizza non sarà pronta. La pizza verrà presentata intera e quindi tagliata a spicchi e data in assaggio alla Giuria esclusivamente sui piatti dell’Organizzazione.
Sono previste le seguenti penalità per lo sforamento dei tempi di gara in tutte le categorie gastronomiche:

  • da 1 a 60 secondi: - 15 punti;
  • da 61 a 120 secondi: -25 punti;
  • da 121 secondi e oltre: - 50 punti;

La pizza dovrà essere presentata direttamente dal concorrente, gli eventuali aiutanti non potranno parlare con la Giuria e dovranno indossare anch’essi la divisa da pizzaiolo/la. Sarà possibile accompagnare la pizza con una bevanda appropriata ma sarà severamente vietato inserire utensili, piatti, posateria e quant’altro a preparazione dei tavoli delle giurie o offrire piccoli omaggi e ricordi alla Giuria, pena la squalifica.

8. Specifiche di categoria:
Pizza Classica: la gara di “Pizza Classica” si svolgerà a scelta del concorrente su forni a legna oppure elettrici. La pizza dovrà avere una forma tondeggiante ed essere cotta in forno, direttamente sul piano refrattario. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Teglia: la gara di “Pizza in Teglia” si svolgerà su forni elettrici. Sarà̀ vietato utilizzare impasti precotti ad esclusione di quanto di seguito specificato. Se necessaria, la precottura potrà essere fatta prima della gara, previo accordo con i giudici ai forni ed esclusivamente nei forni messi a disposizione dall’organizzazione dalle ore 7.00. La pizza dovrà essere stesa in teglia alla presenza dei giudici ai forni. La lievitazione, se necessaria, dovrà essere programmata previo accordo con il giudice di gara. La pasta in lievitazione sarà posizionata su appositi carrelli di sostegno forniti dall’Organizzazione e disposti in zona cottura. I concorrenti di Pizza in Teglia al momento dell’iscrizione online o telefonica dovranno scegliere l’orario di gara fino ad esaurimento dei turni disponibili. Il giorno della gara dovranno presentarsi tassativamente all’inizio del proprio turno. In caso di ritardo, potranno comunque svolgere la gara usufruendo del tempo rimanente rispetto ai 30 minuti assegnati in fase d’iscrizione. In caso di presentazione successiva al proprio turno, non potranno più svolgere la gara ne ottenere alcun rimborso dell’iscrizione. Tempo massimo di 30 minuti.
Pizza Napoletana STG: la gara di “Pizza Napoletana STG” si svolgerà su forni a legna. I concorrenti devono attenersi al Disciplinare della Pizza Napoletana STG depositato presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e disponibile sul sito www.campionatomondialedellapizza.it, collegandosi al link di seguito indicato .. Un ispettore valuterà che la pizza rispetti tutte le indicazioni del disciplinare STG. Le pizze che non rispetteranno il disciplinare della STG non saranno squalificate ma saranno considerate valide per la categoria “Pizza Classica”. Tempo massimo di 12 minuti.
Pizza in Pala: la gara di “Pizza in Pala” si svolgerà su forni elettrici. Dovrà essere infornata e sfornata con la pala fornita dall’organizzazione di cm 60 x 35 ed avere all’incirca le stesse dimensioni. Tempo massimo di 20 minuti.

9. I giudici attribuiranno alla pizza un punteggio che va da 1 a 100 rispettivamente per ciascuna delle qualità richieste. I voti dati da ogni giudice verranno sommati e il totale matematico determinerà la posizione in classifica.

10. I partecipanti ad almeno tre gare individuali tra Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza Senza Glutine, saranno selezionati per il premio speciale di Pizza Triathlon. Verranno sommati i 3 migliori risultati di ciascun concorrente ed il totale matematico determinerà il vincitore.

11. Il riconoscimento di Miglior Classificato per ciascuna Nazione estera (esclusa l’Italia) verrà dato al concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto tra tutti i concorrenti partecipanti in rappresentanza della stessa Nazione nelle gare gastronomiche individuali ovvero Pizza Classica, Pizza in Teglia, Pizza in Pala, Pizza Napoletana STG e Pizza senza Glutine.

12. Il giudizio della Giuria è definitivo ed inappellabile. Non sono ammessi ricorsi tramite prove video né di qualsiasi altra natura. Eventuali reclami potranno comunque essere trasmessi all’Organizzazione del Campionato tramite comunicazione scritta a partire dal giorno dopo la chiusura della manifestazione e comunque entro e non oltre 10 giorni. L’accettazione del reclamo non comporta una revisione del giudizio della giuria.

13. La classifica ed i punteggi saranno esposti al pubblico la sera stessa delle premiazioni e tutti potranno chiedere di visionare la loro scheda di votazione dopo la fine del Campionato presso la sede dell’Organizzazione a Caorle (VE) – Italia e previo appuntamento concordato con la stessa.

14. L’Organizzazione si riserva in esclusiva i diritti pubblicitari e d’immagine riguardanti i partecipanti di ciascuna categoria di gare per un anno e l’utilizzo senza limiti del materiale fotografico, video e quant’altro senza nulla dovere ai partecipanti stessi.

15. I concorrenti vincitori per ogni singola categoria dovranno dare la disponibilità gratuita alla partecipazione ad un evento su richiesta dell’Organizzazione in Italia o all’estero.

16. L’Organizzazione si riserva di apportare qualsivoglia modifica allo scopo di migliorare lo svolgimento della manifestazione stessa.

 

PROGRAMMA 2019 & INFO

  • Dalle ore 9.00

    apertura della Segreteria presso il Palacassa della Fiera di Parma
  • Dalle ore 10.00

    inizio di tutte le gare gastronomiche e selezioni per il Trofeo Heinz Beck
  • A seguire

    selezioni per la gara di Stile Libero individuale
  • Dalle ore 9.00

    apertura della Segreteria presso il Palacassa della Fiera di Parma
  • Dalle ore 10.00

    inizio di tutte le gare gastronomiche e selezioni per il Trofeo Heinz Beck
  • A seguire

    selezioni per la gara di Stile Libero individuale
  • Dalle ore 9.00

    apertura della Segreteria presso il Palacassa della Fiera di Parma
  • Dalle ore 10.00

    gare di Velocità e Larghezza
  • Dalle ore 10.00

    proseguimento gara di “Pizza a Due” e finale del Trofeo Heinz Beck “I Primi… in Pizzeria”
  • A seguire

    gara di Stile Libero a squadre e finale di Stile Libero individuale
  • Dalle ore 19.30

    inizio premiazioni e serata di chiusura del Campionato Mondiale della Pizza 2019. La partecipazione alla cena delle premiazioni, riservata in primis a concorrenti ed assistenti, avverrà a seguito di prenotazione da effettuarsi obbligatoriamente per ciascun concorrente nel proprio primo giorno di gara. I concorrenti potranno prenotare il proprio posto ed eventualmente quello di 1 accompagnatore/trice. Ciascun partecipante alla cena dovrà versare una quota simbolica di prenotazione pari a Euro 15,00. Il giovedì inoltre saranno a diposizione, fino ad esaurimento dei posti disponibili, dei posti per gli altri partecipanti alla serata: il prezzo in questo caso sarà pari ad Euro 35,00. Sarà comunque possibile per tutti gli interessati accedere alla serata senza posti a tavola (solo nelle aree limitrofe alla cena e senza avere posti a sedere).
  • Palacassa di Parma
    interno Polo Fieristico di Parma, via delle Esposizioni 393/a

  • TELEFONO
    + 39 0421 83148

  • EMAIL
    info@campionatomondialedellapizza.it

MAIN SPONSOR

LE 5 STAGIONI

LE 5 STAGIONI

SITO

GRECI

GRECI

SITO

SPONSOR

CASTELLIFORNI

CASTELLIFORNI

SITO

Nome azienda/marchio commerciale:
CASTELLIFORNI

Anno di fondazione: 1966

CASTELLIFORNI è una azienda italiana di consolidata tradizione artigianale specializzata nella produzione di forni professionali per pizzeria e pasticceria, settore nel quale, in cinquant’anni di attività, ha acquisito un ruolo di leader competente e prestigioso, sia in ambito nazionale che internazionale. Le consistenti risorse impiegate in ricerca e innovazione, la costante attenzione dedicata all’evoluzione del mercato ed alle esigenze espresse dagli operatori più qualificati, trovano la sintesi in una linea completa di modelli specifici per le diverse applicazioni, tutti caratterizzati da un elevato standard tecnologico e in grado di garantire prestazioni di assoluto rilievo.
Un impegno finalizzato a mantenere elevato lo standard di qualità che contraddistingue ogni singolo forno, rendendolo unico ed inimitabile, capace di sostenere qualsiasi confronto, come peraltro viene testimoniato dal consenso di una clientela sempre più ampia e qualificata.
Attività core:
Professionalità, qualità dei prodotti ed efficienza dei servizi offerti costituiscono l’obiettivo prioritario della filosofia aziendale CASTELLIFORNI, come termine di confronto nel proprio segmento di mercato.
Il programma di produzione comprende una gamma di oltre 25 modelli, con struttura monoblocco o modulare, ad una o più camere sovrapposte, con potenze differenziate da 4 a 30 kw. Tutti i forni sono progettati per rispondere con alte performance ai più diversi contesti operativi, una garanzia costante di efficienza, robustezza e affidabilità, anche in condizioni di produttività sostenuta.
I punti di forza dell'azienda CASTELLIFORNI:
- esperienza trentennale e competenza specifica nel settore dei forni;
- progettazione e costruzione interamente gestite all’interno dell’azienda;
- manifattura artigianale, interamente “made in italy”;
- gamma di modelli differenziati con funzionalità specifiche per le diverse applicazioni;
- ogni modello previsto nella produzione di serie può essere realizzato in dimensioni e con caratteristiche conformate alle specifiche necessità del cliente.
- qualità dei componenti, materiali selezionati e collaudati, soluzioni tecniche innovative ed originali.

Mercati di riferimento:
Le strutture destinate al comparto della moderna ristorazione richiedono l’applicazione di soluzioni tecniche sempre più mirate ed efficaci nel controllo e la gestione dei processi di cottura, non solo per garantire elevati livelli di efficienza, affidabilità e produttività, ma anche per ottenere un adeguato rispetto delle caratteristiche organolettiche, nutritive e qualitative degli alimenti trattati, condizione imprescindibile per corrispondere alle aspettative e ai gusti dei consumatori e determinare quindi il concreto successo del business. Interpretando abilmente i complessi aspetti di queste tematiche, Castelliforni ha saputo sviluppare la propria attività investendo consistenti risorse in ricerca e innovazione, dedicando costante attenzione all’evoluzione del mercato e facendo proprie le esigenze espresse dagli operatori più qualificati. Nell’attuale contesto l’Azienda guarda con interesse e con stimolante entusiasmo ai nuovi scenari che si vanno delineando nel vasto settore della ristorazione, cogliendo positivamente la vitalità delle giovani generazioni di operatori che si inseriscono con brillanti iniziative in un mercato in costante evoluzione, i cui orizzonti si espandono progressivamente in ambiti territoriali sempre più ampi e interessanti. Una sfida al futuro per la quale Castelliforni pone in campo tecnologie d’avanguardia, una struttura aziendale solida ed affidabile, passione e competenza, una storia di imprese e di successi, non ultimo avvalendosi del notevole prestigio e dalla credibilità che il “made in italy” ha saputo affermare ovunque.
È presente al Campionato Mondiale della Pizza perché: Il campionato costituisce per CASTELLIFORNI una vetrina qualificante per la propria immagine commerciale, sia in ambito nazionale che internazionale. E’ il contesto ideale per far conoscere e promuovere “sul campo” le prestazioni dei propri forni, mettendo a disposizione di operatori esigenti uno strumento di lavoro affidabile, in grado di garantire un eccellente risultato nella valorizzazione del loro lavoro. Utlizzando questi forni i partecipanti al campionato hanno l’opportunità di acquisire una immediata familiarità con la gestione dei forni testandone manovrabilità, praticità ed efficienza, divenendone, di conseguenza, sia testimonial che potenziali promotori nel rispettivo ambito professionale.
MECNOSUD

MECNOSUD

SITO

BREWDOG

BREWDOG

SITO

Ales & Co

Ales & Co

SITO

Mamy

Mamy

SITO

CUPPONE

CUPPONE

SITO

Nome azienda/marchio commerciale
CUPPONE F.LLI SRL

Anno di fondazione: 1963

L’Azienda Cuppone nasce nel 1963 per volontà dei fratelli Lorenzo, Luigi e Paolo Cuppone. Si specializza da subito nella produzione di forni ed attrezzature per la preparazione e la cottura della pizza, sviluppando all’interno dei suoi stabilimenti tutto il processo produttivo, dalla progettazione al prodotto finito, passando dal taglio e la lavorazione delle lamiere grezze, fino all’assemblaggio di tutti i semilavorati e dei componenti elettrici e meccanici. Si sviluppa su una superficie di 3500 mq, occupa 40 dipendenti ed è tutt’ora amministrata dai discendenti diretti dei fondatori. Ad oggi, siamo leader nel settore in Italia e in Europa, stiamo conquistando sempre più vaste quote di mercato negli Stati Uniti e in Russia e ci stiamo affacciando, con ottime prospettive, in Africa, Sud Est Asiatico e Australia. Formiamo costantemente il personale tecnico dei nostri importatori e rivenditori per garantire sempre il massimo dell’assistenza all’utilizzatore finale. Abbiamo in funzione un laboratorio di cottura dove conduciamo in maniera sistematica dei corsi per insegnare il ciclo completo di preparazione e di cottura della pizza con le nostre attrezzature.
Innovazione , qualità e prezzo sono le nostre carte vincenti per acquisire nuovi mercati e consolidare quelli in essere.

Mercati di riferimento:
EUROPA, STATI UNITI , PAESI ARABI; VENEZUELA; MESSICO, AFRICA, EST EUROPA
Sono al Campionato Mondiale della Pizza perché: La scelta di partecipare come sponsor ai Campionati Mondiali della Pizza è supportata dalla visibilità mediatica che una tale manifestazione è in grado di offrire nonché dalla possibilità di far lavorare dei pizzaioli di altissimo livello direttamente sulle nostre attrezzature consapevoli che alla fine, la miglior pubblicità per un prodotto è quella fatta da coloro che poi nella realtà di ogni giorno lo utilizzeranno.
PODERE DEI LEONI

PODERE DEI LEONI

SITO

VENTIDUE

VENTIDUE

SITO

ANTEPRIMA EUROPE

ANTEPRIMA EUROPE

SITO

MARANA FORNI

MARANA FORNI

SITO

GI - METAL

GI - METAL

SITO

Nome azienda/marchio commerciale:
Gi.Metal (logo in allegato)

Anno di fondazione: 1986

GI.METAL è un'azienda Toscana che da 30 anni progetta e produce articoli professionali per la pizzeria e carrelli per il settore ristorazione: tutto in pronta consegna per gli oltre 2000 clienti rivenditori disseminati in tutto il mondo. 
La filosofia di Gi.Metal?
Lavorare al fianco dei pizzaioli professionisti ma anche di tutti coloro che amano la pizza e ne fanno una passione per capirne le esigenze, creare soluzioni, realizzarle, distribuirle in tutto il mondo. La costante ricerca di materiali innovativi, l'attenzione e l'investimento di risorse per il raggiungimento di lavorazioni sempre più affinate e curate, permettono un miglioramento graduale e continuo dei prodotti, giungendo a quell'eccellenza di cui Gi.Metal va fiera.

I prodotti Gi.Metal sono al 100% Made in Italy: sinonimo di qualità, funzionalità, bellezza in tutto il mondo. Sono oltre 500 gli articoli a marchio Gi.Metal: pale per infornare, palettini per cuocere, rotelle, spatole, tagliapasta, oliere ma anche carrelli per il servizio in sala e per la cucina professionale. 
Le tecniche di produzione utilizzate e i materiali vengono costantemente testati e aggiornati per ottenere la massima funzionalità, comodità, robustezza e sicurezza così come testimoniano la certificazione di qualità TÜV e la certificazione del Centro Inox sull'acciaio utilizzato.
Mercati di riferimento: Nazionale e internazionale. Due filiali estere: negli Stati Uniti (Chicago) e in Brasile (Curitiba). Sono al Campionato Mondiale della Pizza perché: Il Campionato Mondiale della Pizza è la più importante e conosciuta kermesse dedicata alla pizza, un evento di rilevanza internazionale in cui Gi.Metal, azienda che commercializza da 30 anni accessori per la pizza, non può proprio mancare.
PARMIGIANO REGGIANO

PARMIGIANO REGGIANO

SITO

SITTA SRL

SITTA SRL

SITO

Nome azienda/marchio commerciale:
S.I.T.T.A. SRL

Anno di fondazione: 1976 

Dal 1976 SITTA Srl a San Giovanni al Natisone, nel cuore del Friuli Orientale, produce trucioli, segature, farine di legno, tronchetti e pellet ricavati dal recupero degli scarti di lavorazione del legno vergine, decortecciato ed essiccato di pregiata qualità.
Breve descrizione delle attività core: Produzione di pellet, tronchetti per pizzeria e panifici e prodotti per l'industria ed infine lettiere per piccoli animali domestici.: Mercati di riferimento: EU / Giappone /Australia / USA / Asia Sono al Campionato Mondiale della Pizza perché: Sponsor / Espositore
ZANOLLI

ZANOLLI

SITO

PEPSI

PEPSI

SITO

SANFELICI

SANFELICI

SITO

Nome azienda/marchio commerciale:
SANFELICI FRANCO SRL

Anno di fondazione: 1976

Azienda che seleziona e ricerca prodotti e specialità alimentari per la ristorazione e principalmente per la pizza Breve descrizione delle attività core: Forniture di salumi di alta qualità e tutti i prodotti legati alla pizza: farina, pomodoro, mozzarella, ecc.
Mercati di riferimento: Italia e Europa Sono al Campionato Mondiale della Pizza perché: Siamo parte integrante e supportiamo il mondo della pizza e per presentare i nostri prodotti (salumi in particolare)
LIRA

LIRA

SITO

LATTERIA MONTANARI

LATTERIA MONTANARI

SITO

Nome azienda/marchio commerciale:
LATTERIA MONTANARI

Latteria Montanari si estende su una superficie di 12.000 mq. di cui oltre 4.000 coperti. L’Azienda è presente sul mercato dal 1951 e dopo una prima partenza nella produzione di latte e derivati, si è specializzata nella produzione di mozzarella per pizza. L’attuale sito produttivo si avvale di due nuovi comparti destinati alla produzione di ricotta e panna fresca, ambedue orientate all’industria alimentare.

I considerevoli investimenti sia nella struttura che sulle tecnologie produttive, hanno consentito a Latteria Montanari di raggiungere standard produttivi d’indiscussa eccellenza, concretizzatisi in una gamma di prodotti per pizza ad alta resa e dall’elevato rapporto qualità prezzo.
LILLY CODROIPO

LILLY CODROIPO

SITO

AFINOX

AFINOX

SITO

Dori

Dori

SITO

PARTNER UFFICIALI

DAG Style

DAG Style

SITO

Ferrarelle

Ferrarelle

SITO

Ecozema

Ecozema

SITO

MARENO

MARENO

SITO

RISOLI'

RISOLI'

SITO

Carimati

Carimati

SITO

Il Filò Dellle Vigne

Il Filò Dellle Vigne

SITO

COLLABORAZIONI

Campeonato Mexicano de la Pizza

Campeonato Mexicano de la Pizza

SITO

MEDIAGRAF

MEDIAGRAF

SITO

FAQ

Dove parcheggiare?

Il parcheggio G5 è riservato ai concorrenti, si trova a fianco del Palacassa (pad 7) ed è raggiungibile direttamente dall’autostrada – vedi cartina VEDI CARTINA

Da dove si entra?

Arrivato al Palacassa di Parma, segui l’ingresso del padiglione 4, da lì accederai direttamente alla reception del Campionato Mondiale della Pizza. Vale per concorrenti, assistenti, visitatori e giornalisti.

Si deve acquistare un biglietto ingresso?

Concorrenti e loro assistenti riceveranno automaticamente, a completamento dell’iscrizione, i pass per accedere. Visitatori e giornalisti dovranno compilare il form di richiesta apposito per ricevere tramite e-mail il biglietto ingresso.

Sono un concorrente. Può venire qualcuno con me?

Sì, puoi venire con un assistente che ti seguirà anche nella zona di gara riservata ESCLUSIVAMENTE ai concorrenti.

CENA FINALE DI MERCOLEDI 11 APRILE: REGOLE DI PARTECIPAZIONE ALLA CENA DELLE PREMIAZIONI

Gentile Concorrente,

la partecipazione alla cena delle premiazioni, riservata in primis a concorrenti ed assistenti, avverrà a seguito di prenotazione da effettuarsi obbligatoriamente per ciascun concorrente nel proprio primo giorno di gara.

Dovrai e potrai prenotare solo il tuo posto in qualità di concorrente ed eventualmente quello di un (1) tuo accompagnatore/trice.

Ciascun partecipante alla cena dovrà versare una quota simbolica di prenotazione all’evento, quantificata in Euro 15,00.

Il Mercoledì inoltre saranno a diposizione, fino ad esaurimento dei posti disponibili, dei posti per gli altri partecipanti alla serata: il prezzo in questo caso sarà pari ad Euro 35,00 a persona.
Sarà comunque possibile per tutti gli interessati accedere alla serata senza posti a tavola (solo nelle aree limitrofe alla cena e senza avere posti a sedere).

Per la prenotazione della cena sarà posizionata un’apposita cassa all’interno del Palacassa: la prenotazione per partecipare alla cena finale è obbligatoria.

Non è possibile inoltre prenotare tavoli interi o porzioni di tavoli per gruppi di concorrenti. Ti verrà consegnato un segno distintivo (braccialetto) che varrà come titolo di ingresso.

ATTENZIONE: entrerà solo ed esclusivamente chi indosserà il braccialetto, l’unico che fa fede dell’avvenuta prenotazione.

DOVE SIAMO

Il Palacassa di Parma si trova all'interno del Polo Fieristico di Parma, viale delle Esposizioni 393/a 
http://campionatomondialedellapizza.it/new_site/wp-content/uploads/2015/10/Fiere-Parma-300x200.jpg

COME ARRIVARE

Aeroporto di Parma, Giuseppe Verdi
PARMA AIPORT
L'aeroporto "Giuseppe Verdi" è vicinissimo al quartiere fieristico e offre collegamenti quotidiani con alcune delle principali città italiane.
Alternativi sono gli aeroporti di Milano e Bologna:
Malpensa, Linate, Marconi

TRENITALIA
La stazione di Parma è situata sul grande asse ferroviario Milano-Roma ed è anche un importante nodo per le linee da La Spezia e da Brescia.

Autostrada A1 uscita Casello di Parma - Fiera

Agenzia FOOD VALLEY TRAVEL
VIALE FRATTI, 40/A
43121 PARMA
TEL: + 39 (0) 521/798515
FAX: + 39 (0) 521/786631
E-Mail: info@foodvalleytravel.com
web: FOOD VALLEY TRAVEL
Skipe: foodvalleyparma2

All’indirizzo sottostante troverete ulteriori consigli per il pernottamento in zona.
Trivago

CONTACT INFO