News

Al via oggi l’edizione numero 28 del Campionato Mondiale della Pizza. Al Palacassa delle fiere di Parma comincia la kermesse dedicata al piatto italiano più amato nel mondo.

Margherita, marinara, con ingredienti ricercati o tradizionali, senza glutine o con prodotti bio, in Teglia o in Pala, quando si parla di pizza le declinazioni sono tantissime e oggi fino a giovedì, a Parma, centinaia di pizzaioli si danno appuntamento per la prima giornata del Campionato Mondiale della pizza, la più importante e longeva competizione dedicata a questo amatissimo piatto italiano. A partire da oggi e fino a giovedì 11 aprile al Palacassa della fiera di Parma– la moderna struttura che da ospita la manifestazione – si daranno appuntamento di più di 770 maestri pizzaioli e chef, che si contenderanno il titolo 2019 di Campione Mondiale della izza. Ecco le gare della prima giornata:

Pizza Classica (la pizza al piatto, farcita con ingredienti scelti dal concorrente)

Pizza in Teglia (la pizza con una lunga lievitazione, tipica dei forni e dei panifici)

Pizza in Pala (La pizza a metro, croccante e dalla tipica forma allungata, da cuocere rigorosamente sulla pala di legno)

Pizza Napoletana STG (Margherita o Marinara, preparate seguendo uno specifico disciplinare, a garanzia della loro tradizionalità)

Pizza Senza Glutine (l’alternativa gluten free in pizzeria)

Pizza a Due (una gara unica nel suo genere, chef e pizzaiolo che lavorano in combinata per realizzare un’unica pizza)

Trofeo Heinz Beck…I primi piatti in pizzeria (dedicata al famoso chef stellato Heinz Beck e che prevede la preparazione di primi piatti di qualità ed “espressi”)

E poi le iniziative e i premi speciali:

“Una Pizza per Matera” – la capitale europea della cultura 2019, sarà al centro di una competizione di pizza realizzata con prodotti lucani

“Philadelphia Pizza Challenge” la migliore pizza realizzata con Philadelphia

“Trofeo Parmigiano Reggiano” con il famoso formaggio stagionato come protagonista della pizza

E poi “La Fucina della Pizza” il think tank dedicato ai professionisti della pizza e della cucina con seminari, approfondimenti e workshop tenuti da Slow Food Italia, Omniaweb, Consorzio Parmigiano Reggiano e Pizza e Pasta Italiana (la rivista che da 30 anni fa informazione sul mondo pizza e cucina)

E poi ancora la gara di stile libero individuale, con le evoluzioni dei pizzaioli acrobatici.

Al via anche la campagna social #MONDIALEPIZZA #PIZZAWORLD19 per tutti i pizza lovers digitali del mondo!

Tutta la manifestazione sarà visibile in diretta streaming sul sito www.campionatomondialedellapizza.tv

Comments are closed