Foto News

Campionato Mondiale 2017: Classifiche e Ricette

Campionato Mondiale 2017: Classifiche e Ricette

CATEGORIA PIZZA CLASSICA

1 Classificato Giorgio Sabbatini, Pizzeria Love it di Milano.

Nome Pizza: 10 Pomodori interpretati in una margherita, ingredienti: mozzarella di bufala, pomodoro san Marzano, datterino IGP, pomodorino del piennolo, datterino confit, pachino confit, pomodoro giallo datterino, piccadilly, ramato, marida, perino, basilico (10 tipologie di pomodori).

2 Classificato: Cannizza Massimiliano, Pizzeria Sicilia e sapori di Pozzallo (Ragusa)

Nome Pizza: Ode al Pomodoro, salsa di pomodori datterini IGP, mozzarella di bufala, salsiccia secca ragusana con pistacchi di Bronte.

2 Classificato ex aequo: Guglielmi Franck, pizzeria Pizza Dany Aix en Provence (Francia)

Nome Pizza: Il Yuzou, ingrendienti, crema parmigiano, mozzarella, salmone, spinaci, ricotta, pinoli, perline yuzou, piastrelle parmiginao, fiori edibili

3 Classificato: Piazza Damiano, pizzeria Piazza Planet, Castel Dario Mantova

Nome Pizza: diamante

Ingredienti: fiordilatte, cipolla di tropea IGP, bufala dop olive taggiasche, pancetta piccante, basilico fresco.


CATEGORIA PIZZA IN TEGLIA:

1 Classificato: Mottola Biagio, antica Pizzeria del Corso, Rapolla (Potenza)

Nome Pizza: La Sfugliatt

Ingredienti: patate crusche, salsiccia, cipolla, acciughe crusche, spinaci, bietola, scarola, bufaline, salsiccia, mozzarella, zucchine, burratina

2 Classificato: Passerini Iuri, artepizza Roma

Nome Pizza: la 307

Ingredienti: Spinaci, Mozzarella, Mozzarella di Bufala di Mondragone, Parmigiano Reggiano 30 mesi

3 Classificato: Giuseppe Lapolla, pizzeria da Serafino, Budduso (Olbia Tempio)

Nome pizza: fuori serie

Ingredienti, crema di pomodorino giallo, mozzarella fiordilatte, melanzane, guanciale, ricotta, crema di fichi, parmigiano


CATEGORIA PIZZA IN PALA:

1 Classificato: Miozzo Stefano, Pizzeria al Borgo 1964, Cerea (Verona) VINCE ANCHE TROFEO PARMIGIANO REGGIANO e VINCE ANCHE IL TRIATHLON (somma di 3 gare di cottura con il punteggio più alto)

Nome Pizza. Valpo Terra

Ingredienti: Mozzarella Fiordilatte, Robiola dei Monti Lessini aromatizzata al tartufo, culatello affinato al Ripasso, prugne appassite, lampone liofilizzato, scaglie di tartufo del Baldo, Mollica di pane fritta, sferificazione di Amarone, purea di mela, patata alla noce moscata, fiori di melo, parmigiano reggiano

2 Classificato: Polce Luca, pizzeria laltrapizza Valmontone – Roma –

Nome Pizza: Clementina

Ingredienti, Crema di Asparagi, Burrata, Pancetta affumicata, tartufo, Parmigiano reggiano

3 Classificato: Rosso Massimo, pizzeria al Canton – Legnaro (Padova)

Nome Pizza: Fantastica

Ingredienti: crema di zucca, mozzarella, Carciofi, funghi, gorgonzola, pomodorini, crescione, pecorino


CATEGORIA SENZA GLUTINE

1 Classificato: Federico De Silvestri, pizzeria focacceria quattrocento (Verona)

Nome Pizza: Wow GF

Ingredienti: Vellutata di piselli freschi, insalata belga al forno, bresaola IGP della Valtellina, Bufala Campana Dop Schiacciata, perle di aceto balsamico IGP, noci, chips di parmigiano, bacche rosse dop

2 Classificato: Vassallo Domenico, pizzeria Arte bianca, Monastier (Treviso)

Nome pizza: Arte Bianca

Ingredienti: San Marzano Fresco, alici di Cetara, Origano, olio EVO, basilico e Timo al limone

3 Classificato: Corsi Elio, pizzeria Blender (Oslo)

Nome Pizza: tartufa e agnello

Ingredienti: Crema di Carciofi di Gerusalemme, mix di insalata, zucchine, parmigiano reggiano 36 mesi, agnello, tartufo, semi di girasole tostati


PIZZA NAPOLETANA STG

1 classficato Mansi Biagio, pizzeria la pizza di Mansi (Salerno)

Nome pizza La Delizia:

ingredienti: San Marzano, Bufala, olio

2 Classificato: Garofalo Roberto, pizzeria Chestè Pizza, Lioni (Avellino)

Nome Pizza: Margherita STG

Ingredienti: pomodoro pelato, mozzarella di bufala campana dop, basilico, olio evo

3 Classificato: Kojima Takafumi, pizzeria l’isoletta, Tajimi (Giappone)

Nome pizza tajimi

Ingredienti: mozzarella, salsa di pomodoro basilico


LARGHEZZA CLASSIFICA:

1° Daniele Pasini, pizzeria “Pizza Acrobatica”, Imola (Bologna) larghezza pizza 107, 25 cm
2° Pasquale Diodato, pizzeria “Pizza Speed”, Airola (Benevento) larghezza pizza 98 cm
3° Bandinelli Andrea, pizzeria Bandy, Grosseto Larghezza pizza 97 cm


TROFEO HEINZ – BECK – i primi piatti in Pizzeria:

Miglior abbinamento vino: Bosco Christian, ristorante pizzeria La Baia, frazione San Vito – COMO

1° Classificato

Parentignoti Tancredi, ristorante pizzeria da Parenti, Siracusa

Nome Ricetta: Spaghetti Verdi Oltremare

Ingredienti ricetta: limone, broccoli verdi, cozze fresche, vongole veraci, gamberoni di mazzara, pane fritto grattuggiato,

2° Classificato

Vingiano Gennaro, ristorante pizzeria Acqu’ e sale, Sorrento (Na)

3° Classificato

Bosco Christian ristorante pizzeria La Baia, frazione San Vito – COMO


STILE LIBERO:

1 Classificato Huang Tusheng – Cina,

2 Classificato Tachikawa Takumi – Giappone

3 Classificato Aniello Mansi – Salerno


VELOCITA’ – CLASSIFICA:

1 Giuseppe Amendola, pizzeria nuova mediterranea, Reggio Emilia

2 Raffaele Borrelli, pizzeria l’Arte Bianca, Palermo

3 Luca Bonazza, l’angolo goloso, San Biagio di Callalta (TV)


World Pizza Team:

Team Penelope, con Manuel Baraldo, Gianni Calaon, Nicoletta Fornasiero, Roberto Minelli, Stefano Miozzo, Michele Lasco


PIZZA A DUE

1 classificati: Minelli Roberto con Michele Lasco, ristorante pizzeria Prati Verdi, Pontoglio (BS)

Nome Pizza: Primavera’s dripping con ricotta di pecora, piselli, patate affumicate, patate viola, pomodori affumicati, polpo, baccalà, emulsione di basilico, limone candito, spuma di bruschetta, pop corn di cotenna e patate viola fritte.

2 classificati: Ghani Ali con Jerome Jouada, ristorante qu’il faut, da Pire sur Seiche (Francia)

Nome Pizza: Passeggiata, con pesto di ortiche, mozarella, escargots, anguilla affumicata, erbe selvatiche ecc

3 classificati: Rossi Stefano con Luigi Cambiaso, ristorante pizzeria Altrimenti, Nele (Genova)

Nome Pizza: Un futuristico ricordo della vecchia Genova

Ingredienti: plancton marino, vellutata di patate, ristretto di rapa rossa, crudo e cotto di gambero di S. Maria, dadolata di fois gras, sfere molecolari di plancton, sfere molecolari di pesto genovese, uova di salmone, pomodoro confit e basilico fresco

« 1 di 2 »

Comments are closed