News

CAMPIONATO MONDIALE DELLA PIZZA 2019 : 40 GIORNI ALL’ACCENSIONE DEI FORNI!

La piu’ importante manifestazione di professionisti della pizza a livello internazionale torna a Parma dal 9 al 11 Aprile in concomitanza con Cibus Connect. Attesi più di 770 concorrenti da tutto il mondo.

 

Sono più di 770 i concorrenti di questa 28ma edizione del Campionato Mondiale della Pizza con pizzaioli e cuochi provenienti da più di quaranta nazioni per sfidarsi in una tre giorni dedicata al piatto italiano più conosciuto e apprezzato al mondo. Appuntamento a Parma a partire da martedì 9 Aprile, giorno in cui si apriranno le porte – e si accenderanno i forni – del Palacassa delle Fiere di Parma. Innovazione, fantasia, tradizione, gusto, sono queste le parole d’ordine di una manifestazione che da quasi trent’anni fotografa l’evoluzione del piatto simbolo del Made in Italy.

 

Ecco alcune competizioni:

 

Pizza Classica

Pizza In Teglia
Pizza in Pala

Pizza Napoletana STG (la verace pizza napoletana preparata seguendo il disciplinare che dal 2010 ne certifica ingredienti e lavorazione)
Pizza a Due (uno chef e un pizzaiolo che gareggiano assieme per realizzare un’unica e sorprendente Pizza)

Pizza Senza Glutine
Trofeo “Heinz Beck – I primi piatti in pizzeria” (l’innovativa competizione per gli chef dei ristoranti – pizzeria dove a vincere è il miglior primo piatto espresso).

E poi le gare di abilità:

Pizzaiolo più veloce
Pizza più larga
Stile libero individuale

Premi speciali:

Trofeo Parmigiano Reggiano
Premio Pizza Team
Premio Triathlon (punteggio più alto in tre gare di cottura)

I numeri della manifestazione:

28esima edizione
Attesi più di 770 concorrenti
Più di 40 nazioni rappresentate ( Italia, Francia, USA, Germania, Giappone, Spagna, Portogallo, Argentina, Marocco, Inghilterra, Russia, Ucraina, Svezia, Cina, Israele, Irlanda, Brasile, Ungheria, Libano, Romania, Macedonia, Lussemburgo, Arabia Saudita, Turchia, Belgio, Austria, Australia, Svizzera, Norvegia, Olanda, Messico, Kazakistan, Tunisia, Canada, Colombia, Cile, Bosnia, India, Filippine)
Più di 1100 gare di pizza in tre giornate.

Comments are closed